Eventi

Gli eventi a Siena e dintorni

 

  • ven
    23
    Mar
    2018
    dom
    06
    Gen
    2019
    Siena Duomo

    Maestri a rischio
    23 marzo 2018 - 6 gennaio 2019

    Cosidetta Cripta del Duomo di Siena

    La mostra Maestri “a rischio”. Il cantiere del duomo di Siena e le “teste grandi” per la facciata del Battistero permette di vedere per la prima volta otto grandi sculture raffiguranti delle teste maschili e femminili, in origine collocate nella parte alta della facciata del Battistero senese, incompiuta rispetto al progetto originario.

    Le sculture sono state estratte dalla facciata per poterne garantire la conservazione e sono state sostituite in loco da calchi: la secolare esposizione delle sculture agli agenti atmosferici e all’inquinamento ha infatti provocato una generale corrosione degli strati superficiali del marmo e, in alcuni casi, delle fessurazioni e la forte alterazione dell’intaglio lapideo. Dopo un attento restauro, le sculture sono presentate al pubblico con un elaborato allestimento museografico, che evoca la loro funzione e collocazione originarie.

    Non è facile dire se la committenza intese affidare a queste sculture un qualche significato. Oggi ne percepiamo soprattutto la valenza ‘ornamentale’, che dovette almeno in parte presiedere fin dall’origine all’ideazione della serie, destinata a enfatizzare lo stacco della cornice marcapiano posta a coronamento di quest’ordine della facciata. Grazie alla capillare documentazione dei lavori nel cantiere della cattedrale nel corso del XIV secolo, sappiamo con certezza che nel 1355-1357 si stava lavorando in questa zona della fabbrica del duomo. Le sculture si possono così riconoscere come le otto conservate di una serie di “teste grandi” che furono realizzate nel corso dell’estate e dell’autunno dell’anno 1356. Solo le sculture collocate nella sezione centrale della facciata si sono conservate; sono invece perdute quelle delle aree sinistra e destra.

    La mostra, promossa e organizzata dall’Opera della Metropolitana, in collaborazione con Opera-Civita, è a cura di Roberto Bartalini (Università degli Studi di Siena) e di Alessandro Bagnoli (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo).

    Le sculture sono state restaurate da Giuseppe Donnaloia.
    Categorie
    Mostre
    Indirizzo

    Piazza Duomo
    Telefono
    0577 286300
    Email
    opasiena@operalaboratori.com
    Web
    www.operaduomo.siena.it

     

  • sab
    31
    Mar
    2018
    dom
    04
    Nov
    2018
    Siena

    Siena Classica
    31 marzo 2018 - 4 novembre 2018
    Piazza del Duomo, ore 11

    Siena Classica: visite guidate della città rivolte ai visitatori individuali, in lingua italiana e inglese, con partenza garantita ogni giorno alle ore 11.00 da Piazza del Duomo davanti al Santa Maria della Scala.

    SIENA CLASSICA dal lunedì al sabato - ore 11.00
    Visita guidata + ingresso al Duomo - Durata della visita 2 ore circa.

    Splendido itinerario che, toccando i luoghi più significativi di Siena, permette di avere un'idea generale della città. La celebre Piazza del Campo dove ogni anno da secoli viene corso il Palio, la piazza Salimbeni con la sede storica della Banca Monte dei Paschi, la vista della Basilica Cateriniana di San Domenico, il palazzo Chigi Saracini sede della prestigiosa Accademia Chigiana, la Cattedrale di Santa Maria Assunta dove Michelangelo, Donatello, Bernini e Giovanni Pisano hanno lasciato i loro capolavori.

    SIENA CLASSICA DOMENICALE domenica - ore 11.00

    Visita guidata + ingresso al complesso museale Santa Maria della Scala - Durata della visita 2 ore circa.

    Il tour di Siena Classica propone, esclusivamente la domenica e nelle festività religiose, in abbinamento al tour in esterno attraverso le vie di Siena, la visita alla spettacolare complesso del Santa Maria della Scala, l’antico ospedale della città, con i meravigliosi affreschi del Pellegrinaio, la Fonte Gaia di Jacopo della Quercia e molto altro.

    Il biglietto costa € 20,00 a persona ingressi inclusi, bambini da 7 a 12 anni € 10,00, bambini fino a 6 anni gratis, ed è valido dal 31 marzo al 4 novembre 2018.

    Il biglietto può essere acquistato direttamente dalla guida prima della partenza del tour, presso l’Ufficio Informazioni turistiche di Siena in Piazza del Duomo 2, oppure sul sito.

    Costo ingresso: € 20,00

    Centro Guide Siena
    Telefono
    0577 43273
    Email
    info@guidesiena.it
    Web
    http://www.guidesiena.it

  • ven
    20
    Apr
    2018
    sab
    17
    Nov
    2018
    Siena Palazzo Patrizi

    ArteSiena 2018
    20 aprile 2018 - 17 novembre 2018
    Palazzo Patrizi,
    Via di Città 75: ore 15.30 - 18.30

    Arte Siena 2018: undici mostre che - da aprile a novembre - accompagneranno senesi e visitatori lungo un percorso dedicato al rapporto tra l’arte e il territorio senese. Questa terza edizione, che sarà nuovamente ospitata all'interno della Galleria Cesare Olmastroni di Palazzo Patrizi (Via di Città, 75), è una kermesse con cui l’Assessorato alla Cultura ribadisce l’impegno per la valorizzazione dei beni e delle produzioni artistiche e culturali, e per stimolare momenti di incontro e dialogo volti a raccontare la vita e il cammino artistico di personalità di spicco della città.

    Costo ingresso: Ingresso libero

  • lun
    28
    Mag
    2018
    dom
    30
    Set
    2018
    Siena

    Orti del Costone
    28 maggio 2018 - 30 settembre 2018
    Ingresso libero dal lunedì al sabato

    Gli Orti del Costone - Quando la Creazione genera Cultura, un progetto che ha rivalorizzato uno dei luoghi storici di Siena.

    Posto nel cuore della via cateriniana, gli Orti del Costone è un giardino cittadino «fuori dalla città», dove un panorama mozzafiato, con la Basilica di San Domenico di fronte e il Duomo alle spalle, un spazio vasto intervallato da silenziosi vialetti, la piccola cappella consacrata, regalano momenti di pace e serenità.

    A partire da fine maggio senesi, turisti, gruppi parrocchiali, scuole troveranno all’interno degli Orti spazi attrezzati per partecipare a laboratori, lezioni, educational dedicati al Complesso museale del Duomo di Siena che attraverso l’Opera della Metropolitana ha partecipato alla realizzazione del progetto. Vista la suggestione del panorama, gli orti divengono anche luogo di sosta dove potersi sedere e riposare. Sono state create zone di accoglienza con ombrelloni, tavoli, sedie, servizi igienici a disposizione gratuita dei visitatori che decideranno di passare qualche ora negli orti semplicemente per una pausa nel verde o per partecipare agli eventi che saltuariamente verranno organizzati.

    Gli orti urbani sono scoperta e materia di insegnamento per le nuove generazioni che attraverso veri e propri programmi possono capire come dalla terra nasca il vero sostentamento anche intellettivo e come possano essere fonte di ispirazione per stabilire rapporti relazionali basati sulle semplici e buone abitudini con un ritorno al concetto di terra da cui scaturisce nutrimento e senso dell’origine di tutte le cose. Dalla terra l’uomo ha imparato a estrarre i frutti più buoni e sani. Con il duro lavoro che la sua cura richiede, l’orto urbano, offre i propri doni che sapientemente conservati e manipolati possono divenire «cultura della consumazione». Gli orti saranno messi a disposizione di studenti ed insegnanti per lezioni all’aperto, tornando a quando il Costone era una scuola a tutti gli effetti, o per percorsi didattici, sensoriali, olfattivi e gustativi al fine di comprendere come il prodotto della terra possa divenire anche medicamento per corpo e spirito.
    Costo ingresso: Ingresso libero

  • ven
    01
    Giu
    2018
    dom
    30
    Set
    2018
    Siena Santa Maria della Scala

    Li Chevalier - Obscure clarté
    1 giugno 2018 - 30 settembre 2018
    Santa Maria della Scala, Piazza del Duomo

    La monografica di Li Chevalier - nata a Pechino nel 1961 - nella città con cui ha instaurato da oltre 20 anni una relazione appassionata.

    Attraverso arie musicali e leggerezze pittoriche 
si esprimono le idee di Li Chevalier, che divide la propria identità tra due territori, quello francese e quello cinese. Nella mostra Obscure clarté si rivelano tutte le sfaccettature e l’eclettismo che identifica il lavoro della pittrice, in un allestimento che trova la pace di uno spazio spoglio e al contempo suggestivo come quello dei Magazzini della Corticella, all'interno del Santa Maria della Scala.

    Le tele che aprono il percorso espositivo rispecchiano, in scala di grigi, la grandezza cromatica e stilistica dell’artista, che sotto la leggerezza dell’esile linea nasconde una pittura complessa e ben delineata, dove lo spessore della materia pittorica e la bellezza della tecnica emergono con tutta la loro forza.  Nell’installazione monumentale e multimediale site specific, invece, assistiamo ad un grande organico di violini, accordati sulle musiche di Karol Beffa e ornati dalle poesie di padre Alfredo Scarciglia.

    L’affiancamento delle tele all’installazione dedicata al violino bilancia la fruizione delle opere, che oscilla sempre tra visivo e uditivo e celebra il legame appassionato dell’artista con il mondo musicale. Le opere in mostra rivelano la “traiettoria” spirituale dell’artista con i suoi dubbi e le sue rivelazioni, in un’arte che ricerca la bellezza ma che non si sottrae alla contemporaneità.

    Li Chevalier, infatti, afferma di essere profondamente contemporanea ma rifiuta appassionatamente i precetti del nichilismo estetico. Le sue opere hanno un carattere primordiale: nessuna vera emozione può scaturire dal confronto con un’opera d’arte se non attraverso il prisma dell’emozione estetica.

  • ven
    08
    Giu
    2018
    dom
    16
    Set
    2018
    Siena Santa Maria della Scala

    Franco Biagioni - Santuario mobile
    8 giugno 2018 - 16 settembre 2018
    Santa Maria della Scala, Piazza del Duomo

    Santuario Mobile è il progetto di Franco Biagioni in mostra al Santa Maria della Scala di Siena un artista che dipinge su tavolette di legno la storia della nostra epoca, dagli inizi del 1900 ad oggi.

    Un lavoro che richiama la tradizione degli ex voto, i piccoli quadri devozionali conservati nei santuari. Liberati dalla loro funzione originale, si rivelano degli straordinari contenitori di eventi, che scandiscono il passare delle stagioni e delle epoche, fissandone nel ricordo fatti prodigiosi e vita quotidiana. La struttura narrativa di matrice fortemente popolare racconta la dinamica degli accadimenti con pochi elementi simbolici. Nel Santuario Mobile la tavoletta diventa il palcoscenico laico dove si rappresentano azioni sceneggiate dalla realtà. I grandi e piccoli protagonisti sono gli attori, colti nel momento in cui agiscono o subiscono un'azione.

    In occasione della mostra, il pittore ha realizzato alcuni lavori dedicati alla storia di Santa Maria della Scala, ispirati alla collezione delle Biccherne senesi conservate nell'Archivio di Stato. A questi saranno affiancate alcune biccherne che arricchiranno e completeranno il progetto. Alcune opere dell'artista saranno esposte proprio presso l'Archivio di Stato di Siena.

  • ven
    15
    Giu
    2018
    gio
    30
    Ago
    2018
    Siena Palazzo Pubblico

    Il Cavallo degli Artisti
    15 giugno 2018 - 30 agosto 2018

    Magazzini del Sale, Palazzo Pubblico, Piazza del Campo
    Il Cavallo degli Artisti: più di 130 opere e artisti di grande livello, opere su carta con tema il cavallo - raccolte e a cura di Fabio e Lori Mazzieri - in mostra a Siena ai Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico, in Piazza del Campo, dal 15 giugno al 30 agosto 2018.

    Tra gli artisti presenti Alì Hassoun, Antonio Possenti, Ernesto Treccani, Pier Giorgio Balocchi, Carlo Cerasoli, Enzo Cesarini, Vico Consorti, Francesco Del Casino, Fabio Lensini, Marcello Aitiani, Luca Betti, Vita Di Benedetto, Giovanni Fattori, Alessandro Grazi, Luciano Valentini, Mario Tassoni, Fabio Mazzieri, Augusto Mazzini, Dario Neri, Pier Luigi Olla, Rosalba Parrini, Rino Conforti, Marco Salerni, Carlo Semplici, Plinio Tammaro,.
    Oltre che dal punto di vista bellico e quotidiano, il cavallo, per le varie popolazioni, ha sempre rappresentato un fedele alleato. E così tutta la nostra tradizione artistica: da Piero della Francesca a Paolo Uccello, dal Mantegna a Pisanello, da Donatello al Verrocchio, da Bernini a Leonardo, da Vélasquez a Gèricault, Délacroix, Fattori, fino alle corse di Degas e al grande Giorgio De Chirico, solo per citarne alcuni. Tutti hanno realizzato cavalli che, tramite grande abilità artistica, sono poi divenuti immortali. Oggi, scomparso dalle campagne, il cavallo rimane protagonista nei maneggi e nelle corse.

    A Siena, invece, il cavallo, è ancora il protagonista del Palio e della stessa città.

  • gio
    21
    Giu
    2018
    mar
    02
    Ott
    2018
    Siena

    EstatinSiena
    21 giugno 2018 - 2 ottobre 2018

    Torna EstatinSiena, il cartellone di eventi, organizzati dall’assessorato alla Cultura del Comune di Siena, che da giugno a settembre anima tanti luoghi della città con concerti, spettacoli, performance teatrali, danza, mostre e rassegne.

    Una kermesse ricca di eventi costruita grazie alla collaborazione tra enti, istituzioni culturali e associazioni che offrirà occasioni di svago a chi resta in città o viene a visitare Siena. Con EstatinSiena il Comune apre i suoi salotti alla bella stagione e offre un cartellone di spettacoli eterogeneo e di qualità a cittadini e turisti: oltre 70 eventi in 21 location, quasi tutti a ingresso libero, in grado di rispondere alla voglia d’estate in città.

    La programmazione si snoderà in tanti luoghi strategici di Siena: da piazza San Francesco a piazza Duomo, dal Palazzo Pubblico al Santa Maria della Scala, dal Rettorato dell’Ateneo alle Contrade, e ancora a fare da scenario saranno i teatri cittadini, l’istituto Franci, Palazzo Chigi Saracini e Palazzo Patrizi, la Fortezza Medicea, Piazza Provenzano, il San Niccolò, la Sinagoga e le Fonti di Pescaia.

    Un cartellone di eventi che comprende e racchiude tutta l’offerta culturale estiva della città: dai concerti della Chigiana a quelli del Siena Jazz, fino alla Rinaldo Franci, dal calendario di mostre in programma al Santa Maria della Scala a quelle di ArteSiena alla Galleria Olmastroni, alle esposizioni ospitate ai Magazzini del Sale o nei Bastioni della Fortezza. E ancora dal tradizionale appuntamento con il Cinema in Fortezza a proposte nuove e da non perdere come "Contaminazioni - Cortili Musicali” che vedrà animare piazza San Francesco dalle note di band musicali amatissime dai più giovani, grazie a un progetto innovativo nato insieme all’associazione Corte dei Miracoli.
    Il programma completo »

  • ven
    29
    Giu
    2018
    sab
    25
    Ago
    2018
    Siena

    Verso Siena
    29 giugno 2018 - 25 agosto 2018

    Galleria Novecento, Via Pantaneto 63

    Verso Siena è la mostra d'arte Personale di Renzo Galardini

    Il celebre pittore toscano esporrà dal 29 Giugno al 25 Agosto 2018 una serie di 10 opere dedicate a Siena ed al Palio presso la Galleria Novecento in Via Pantaneto 63, a Siena.

  • ven
    13
    Lug
    2018
    dom
    23
    Set
    2018
    Siena Santa Maria della Scala

    Dalle gioie degli Etruschi. Un dialogo contemporaneo
    13 luglio 2018 - 23 settembre 2018
    Santa Maria della Scala

    La mostra Dalle gioie degli Etruschi Un dialogo contemporaneo di Linde Burkhardt - al Santa Maria della Scala di Siena dal 13 luglio al 23 settembre 2018 - nasce dall’intenzione di far dialogare antico e contemporaneo.

    Nella mostra sono esposti sette grandi tappeti ispirati ad affreschi, bassorilievi o dischi di piombo iscritti che richiamano aspetti del mondo religioso e della società degli Etruschi, seguendo il filo conduttore della “gioia di vivere”. I tappeti, che hanno per oggetto la vita quotidiana, sono stati realizzati fra il 2015 e 2018 con tecniche tradizionali, in lana e seta annodati a mano.

    Il percorso espositivo inizia con la presentazione di alcune piante - ricordo del paesaggio mediterraneo ricco di boschi e di macchia - classificate dagli antichi come benefiche o portatrici di sventura. Accanto all'uso delle piante e e alle loro funzioni salutari, i sacerdoti etruschi osservavano anche il volo degli uccelli, i fulmini o esaminavano le viscere degli ovini: proprio per questo il tappeto “Facoltà divinatoria” raffigura il volo degli uccelli. Ispirati al tema del simposio/banchetto con tutte le sue implicazioni sono “Convivium”, raffigurante un gruppo di commensali, e “Danzatrici” con una giovane donna che balla durante un banchetto. “Bestiario” illustra due categorie di animali, quelli mitologici e quelli domestici o addomesticati; “Il giardino di Aulo l'Etrusco” ritrae un giardino del tutto personale affollato di piante, fiori e uccelli. “Il Piombo di Magliano” evoca i giorni e i luoghi stabiliti dai precetti religiosi per venerare determinate divinità e richiama l'attenzione sull'importanza fondamentale della scrittura nel mondo antico. Infine il tappeto “Le ceramiche di Tanaquil” immagina come avrebbero potuto essere le ceramiche di una nobildonna di Tarquinia.

    I tappeti sono accompagnati da alcuni materiali provenienti dal Museo Archeologico Nazionale di Siena, abbinati ai singoli tappeti in base alle rispettive tematiche. Questo dialogo tematico tra gli oggetti del Museo Nazionale Archeologico e i tappeti contemporanei dell'artista Linde Burkhardt è anche un tentativo di stimolare una riflessione sul rapporto tra la vita quotidiana di oltre duemila anni fa e quella contemporanea.
    Web
    http://www.santamariadellascala.com

  • gio
    26
    Lug
    2018
    gio
    06
    Set
    2018
    Siena

    Le Scoperte 2018
    26 luglio 2018 - 6 settembre 2018

    Tornano dal 26 luglio 2018 Le Scoperte, la serie estiva di passeggiate guidate tra le mura antiche curata dalle guide locali di Federagit Siena.

    Una volta alla settimana, il giovedì sera, cittadini e visitatori potranno andare A spasso nella storia di Siena, secondo il sottotitolo della rassegna giunta alla sua sesta edizione. A spasso, e alla scoperta delle famiglie storiche di Siena: sarà questo infatti il filo conduttore dei sei appuntamenti che si susseguiranno fino al 6 settembre.

    Giovedì 26 Luglio - ore 21.30 Caffe 19Zero3, Piazza del Mercato 19, Siena
    Petrucci e Bargagli Petrucci
    Giovedì 2 agosto 2018 - ore 21.30 Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena
    Salvani
    Giovedì 9 agosto 2018 - ore 21.30 Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena
    Salimbeni e Tolomei
    Giovedì 23 agosto 2018 - ore 21.30 Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena
    Chigi
    Giovedì 30 agosto 2018 - ore 21.30 Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena
    Piccolomini
    Giovedì 6 settembre 2018 - ore 21.30 Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena
    Sclavo, Pendola e...
    Costo ingresso: € 8 euro (gratis bambini fino a 10 anni) - € 5 euro in convenzione Università
    Telefono
    334 8418736
    Email
    federagitsiena@libero.it
    --------------------------------------------------------------------------------------

     

  • gio
    02
    Ago
    2018
    gio
    30
    Ago
    2018
    Siena Santa Maria della Scala

    SMS EDU
    2 agosto 2018 - 30 agosto 2018
    Santa Maria della Scala

    Il Museo d'arte per bambini propone anche nel mese di agosto una serie di appuntamenti per scoprire il Santa Maria della Scala o le mostre in corso con visite guidate e attività laboratoriali destinate a bambini e famiglie.

    Museo d'Arte per Bambini
    Il pagamento sarà da effettuarsi, con gli operatori didattici, il giorno stesso dell’attività presso la biglietteria del Santa Maria.

    Deve essere raggiunto il numero minimo di partecipanti per l’attivazione.
    È obbligatorio iscriversi entro le ore 13:00 del giorno precedente l’attività.

    Telefono
    0577 534531
    Email
    bambimus@comune.siena.it
    Web
    http://www.santamariadellascala.com

    Note
    INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
    Contattare la segreteria del museo:
    Lunedì - mercoledì - venerdì: ore 10.00-13.00

  • sab
    18
    Ago
    2018
    dom
    28
    Ott
    2018
    Siena Duomo

    Pavimento del Duomo
    18 agosto 2018 - 28 ottobre 2018

    Il pavimento‬ di marmo del ‪‎Duomo‬ di ‪Siena‬ sarà visibile dal 18 agosto al 26 ottobre 2018.

    Il pavimento - “il più bello…, grande e magnifico… che mai fusse stato fatto”, secondo la famosa definizione di Giorgio Vasari, è il frutto di un programma che si è realizzato attraverso i secoli, a partire dal Trecento fino all’Ottocento. I cartoni preparatori per le cinquantasei tarsie furono forniti da importanti artisti, tutti “senesi”, tranne il pittore umbro Bernardino di Betto detto il Pinturicchio, autore, nel 1505, della tarsia con il Monte della Sapienza. La tecnica utilizzata per trasferire l’idea dei vari artisti sul pavimento è quella del commesso marmoreo e del graffito.

    La novità di quest'anno è il pavimento è una nuova modalità di lettura che illumina le tarsie del tappeto marmoreo con inediti effetti cromatici.

    Il pavimento splenderà così di nuova luce grazie a un progetto di Opera Civita che, insieme all’Opera della Metropolitana, nel tempo, ha contribuito alla valorizzazione del Pavimento, a renderlo noto a tutto il mondo: la “meraviglia” della città di Siena, come avevano intuito gli artisti e i viaggiatori anglosassoni. Nella stampa della fine del XIX secolo il noto tappeto marmoreo è definito infatti The Wonder of Siena, ciò che ne attesta la fama e l’apprezzamento da parte degli “stranieri” nella visione della “fermentata policromia” (Henry James).

    Informazioni utili

    Il Duomo è accessibile attraverso un ingresso apposito situato a sinistra della scalinata principale. La Libreria Piccolomini è accessibile grazie ad una pedana posta sulla sinistra dell'ingresso.
    Orari:
    Cattedrale, Libreria Piccolomini, Museo dell’Opera, Panorama dal Facciatone, Cripta, Battistero di San Giovanni:
    1/3 – 1/11: 10.30 – 19.00 / Cattedrale nei giorni festivi: 13.30 – 18.00
    2/11 – 29/2: 10.30 – 17.30 / Cattedrale nei giorni festivi 13.30 – 17.30
    26/12 – 10/1: 10.30 – 18.00 / Cattedrale nei giorni festivi: 13.30 – 17.30
    Periodo Scopertura Pavimento Cattedrale nei giorni festivi: 9.00 – 18.00
    Apertura Cattedrale di domenica solo per il mese di marzo: 13.30 - 17.30.

    Telefono
    0577 286300
    Email
    opasiena@operalaboratori.com
    Web
    http://www.operaduomo.siena.it/

    Per prezzi ed ulteriori informazioni:
    http://www.operaduomo.siena.it/orari.htm